Banca d’Italia, contributi erogati  in ambito sociale Bandi

Banca d’Italia, contributi erogati in ambito sociale

  • Scritto da Redazione
  • - 06/07/2018

La Banca d’Italia concede dei contributi finanziari per sostenere dei progetti che prevedono la pianificazione di attività nei seguenti ambiti:

  • ricerca, cultura ed educazione nel settore economico e finanziario. In particolare, la Banca eroga aiuti economici per dare sostegno a università, associazioni, e fondazioni scientifiche che organizzano  progetti di ricerca o programmi di dottorato, master universitario e borse di studio e di ricerca;
  • la ricerca scientifica, la promozione culturale, la formazione giovanile e scolastica;
  • beneficenza, solidarietà e pubblico interesse, con una particolare attenzione ai progetti di associazioni, enti e istituzioni finalizzati all’assistenza e al sostegno in ambito nazionale di soggetti più fragili (minori e anziani in stato di bisogno, malati e disabili e persone colpite da forme di esclusione e disagio sociale).

 

L’erogazione a favore di un singolo progetto potrà essere al massimo pari a 1/3 dell’intero fabbisogno dell’iniziativa.

Come presentare la domanda

Le richieste dovranno pervenire agli Uffici della Banca d’Italia (Servizio Segreteria particolare del Direttorio e comunicazione, Divisione Rapporti istituzionali, via Nazionale 91, 00184 Roma). Le domande potranno essere inviate anche tramite pec, all’indirizzo spa@pec.bancaditalia.it.

Scadenza

La scadenza è stata fissata per il 31 agosto 2018.  La domande ricevute saranno istruite e decise entro il mese di dicembre, con erogazione nel mese di gennaio.